DIO STRAMALEDICA GLI INGLESI

Italo Palesse, originario di Cavalletto d’Ocre, di professione operaio, l’8 settembre 1943 non accettò l’umiliazione della resa incondizionata agli Alleati – continua Laurenzi – e assieme a centinaia di migliaia di altri giovani si arruolò nell’esercito della Rsi per difendere l’onore d’Italia. Inquadrato nei reparti speciali della X Mas, durante una missione dietro le linee nemiche venne catturato e fucilato dagli inglesi assieme ad altri commilitoni a Santa Maria Capua Vetere il 30 aprile 1944. Posto di fronte al plotone d’esecuzione, chiese di poter fumare un’ultima sigaretta, e morì gridando ‘Dio stramaledica gli inglesi’, ultimo gesto di sfida nei confronti del nemico invasore.

Ken