La Socializzazione: cenni storici (Parte1)

Considerata la “terza via” ai due maggiori sistemi socio-economici del ‘900 (Capitalismo e Bolscevismo), della socializzazione é possibile trovare tracce a Fiume nel 1920 durante la Reggenza del Carnaro, dove Alceste De Ambris e Gabriele d’Annunzio inclusero il “sistema corporativo” tra i punti della “Carta del Carnaro”( http://www.dircost.unito.it/cs/pdf/19200000_Carnaro_DAnnunzio_ita.pdf ), pubblicata l’8 Settembre del 1920.Nel 1927 durante il Ventennio Fascista, ci fu il primo passo verso la socializzazione con la “Carta del Lavoro” ( http://www.unife.it/economia/lm.economia/insegnamenti/diritto-delle-relazioni-di-lavoro/materiale-didattico-a-a-2016-2017/altre-fonti/1927-carta-del-lavoro.pdf/at_download/file ) che sancisce la realizzazione del sistema corporativo, ma i numerosi attriti con l’ aristocrazia e la classe capitalista, faranno ben intendere che i tempi non erano ancora maturi per questo profondo cambiamento. Più tardi, verso la fine della guerra e con la costituzione della Repubblica Sociale Italiana, la Socializzazione delle imprese (statali e private), divenne il punto fondamentale del fascismo repubblicano, venne attuata nel 1944 con la proclamazione della “Carta di Verona” ( http://cronologia.leonardo.it/storia/a1943u.htm ). Con la fine della guerra e la disfatta della RSI, la legge sulla socializzazione venne abrogata.Nel 1948 venne proclamata la costituzione nella quale all’articolo 46 prevede “l’impegno dello Stato a riconoscere il diritto alla collaborazione dei lavoratori alla gestione delle aziende”. Appartire dal 1954 sono state innumerovoli le proposte di legge da parte del MSI per la partecipazione diretta da parte dei lavori, ma la persistente maggioranza che caratterizza l’attuale regime ha sempre respinto anche la semplice discussione in Parlamento di determinate leggi. Diversi sono stati i sostenitori non che studiosi della Socializzazione, percitarne I più importanti,

– Rutilio Sermonti (in una intervista del 11 Maggio 2009 spiega cos’é la Socializzazione http://www.mirorenzaglia.org/2009/05/rutilio-sermonti-sulla-socializzazione7/ )

– Gaetano Rasi ( sito ufficiale http://www.gaetanorasi.it/ ) il quale su presidente de “istituto di studi corporativi”.

– Manlio Sargenti, una pietra migliore dell’argomento Socializzazione non che uno degli stesori della carta di Verona ( video intervista https://forum.termometropolitico.it/93728-video-intervista-manlio-sargenti-sulla-socializzazione-nella-r-s-i.html).

Alessio

Comtinua…