Crea sito

L’avventura dei mercenari europei in Congo

Benché poco numerosi, i commando europei assoldati dal governo separatista del Katanga seppero infliggere parecchie sconfitte umilianti alle forze del contingente ONU ed all’esercito congolese supportato dagli Stati Uniti nel corso della crisi del Congo. Malgrado la schiacciante superiorità numerica dei reparti delle Nazioni Unite, i mercenari europei ed i gendarmi del Katanga ottennero numerose vittorie. Questi reparti mercenari salvarono la vita ai coloni europei ed alle minoranze africane perseguitate dal governo in diverse occasioni. I contractor giocarono un ruolo chiave nel salvataggio degli ostaggi europei durante l’Operazione Dragon Rouge e seppero dimostrarsi una forza letale nella repressione della rivolta comunista dei Simba. I più famosi mercenari furono il belga Jean Schramme soprannominato “Black Jack”, il francese Bob Denard (il figlio bianco dell’Africa, il mercenario che “difendeva i deboli”) e l’irlandese Mike Hoare. Dopo il fallimento della rivolta dei Mercenari del 1967 quasi tutti furono rimpatriati in Europa o continuarono le loro attività belliche altrove, ma le loro gesta sono entrate nella leggenda. Onore e rispetto a questi uomini leggendari.

Foto: Mercenari belgi in Congo 1962″

Alessio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it Italiano
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: